Benvenuti alle Terme di Vulci, a giorni l’apertura

0

CANINO – Primo bagno per i cittadini di Canino ieri 10 settembre nel nuovo impianto delle “Terme di Vulci”. Momento di grande festa per la comunità, che da anni attendeva di poter fare un bagno nelle ricche acque termali del sottosuolo caninese. “Un iter iniziato nel 2008 con la concessione termale da parte della Regione Lazio – ha dichiarato Curzio Lao, uno dei finanziatori del progetto -. In seguito il riconoscimento delle proprietà terapeutiche dell’acqua, da parte del Ministero della Salute, in particolare per le dermatopatie, problemi di articolazioni e circolazione. Cinque anni è durato l’iter che ha in un secondo momento coinvolto anche gli aspetti urbanistici, necessitando di una variante, per giungere al termine della conferenza di servizi nel 2013.

GUARDA LE FOTO

[ad id=”20727″]

“Dal 2013 ci sono voluti due anni per fare la convenzione col comune e un anno per l’aspetto finanziario e la realizzazione di questo primo lotto”, ha poi concluso Lao. Un progetto ambizioso, che richiederà tempo e dedizione, ma incrementerà il valore del territorio caninese e della Tuscia in maniera esponenziale. Una cassa di risonanza per le attrattive già conosciute da parte dei turisti: il Parco di Vulci, Montalto Marina e il lago di Bolsena.Una piscina principale, con al centro tre ulivi, simbolo di una terra generosa, che ancora una volta rende prezioso un territorio che vanta bellezze storiche e naturalistiche uniche e inestimabili.

GUARDA LA MAPPA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.