A Bomarzo la cerimonia in memoria dei Caduti militari e civili

BOMARZO – Si è celebrata martedì mattina, presso il cimitero del comune di Bomarzo, la ricorrenza della settima giornata del ricordo dei caduti nelle missioni internazionali per la pace. Alla presenza del sindaco Ivo Cialdea, del comandante della Compagnia carabinieri di Viterbo, Magg. Raffaele Gesmundo, e di una rappresentanza della sezione di Bomarzo dell’associazione nazionale carabinieri, è stata deposta una corona innanzi alla tomba del carabiniere Luciano Fosci, Medaglia d’Oro al Merito Civile.

Luciano Fosci, originario di Bomarzo, dove attualmente risiedono i suoi familiari, fu addetto ad una stazione operante in una ex colonia affidata all’amministrazione fiduciaria italiana. Il 1° agosto 1952 a Chisimaio (Somalia), in occasione di una violenta manifestazione politica, con eccezionale senso di abnegazione e sprezzo del pericolo, tentò invano unitamente al proprio comandante, di bloccare i dimostranti venendo assalito con inaudita ferocia e colpito a morte. Presenti alla solenne cerimonia in ricordo del militare la sorella dell’eroe e il nipote.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.