A piccoli passi

OTTAVA DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Dal Vangelo secondo Giovanni (16, 12-15)In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli:
«Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso.

Quando verrà lui, lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità, perché non parlerà da se stesso, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annuncerà le cose future.
Egli mi glorificherà, perché prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà. Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà».

Parola del Signore

A PICCOLI PASSI

“Tutto e subito”!
Questo è uno degli slogan che mi capita di sentir ripetere più spesso, quando si parla delle tendenze moderne. A volte mi sembra di vivere dentro uno spot pubblicitario, che cerca di convincerti di come sia facile poter raggiungere certi obiettivi e traguardi…basta acquistare un certo prodotto per sentirsi all’avanguardia, basta vestire in un certo modo per sembrare migliori…illusioni di una cultura debole troppo piena di miraggi e fantasie.

Per realizzare certe imprese occorre tempo, per raggiungere determinati traguardi occorre passione, impegno e pazienza. Le scorciatoie, le furbizie o le disonestà producono soltanto castelli di carta. Comprarmi una laurea non mi rende dottore…fregare gli altri non mi garantisce il benessere…rendere il male un diritto legalmente riconosciuto non lo trasforma in bene.

Questo vale tanto per le realtà materiali che per quelle spirituali!
Gesù sa perfettamente che scoprire, accettare e realizzare la nostra vera vocazione non è un impresa che si può realizzare nella fretta. Prendere coscienza dei nostri sbagli e peccati, capire il male che fanno a noi stessi e agli altri e trovare la volontà e la fede per correggerci, richiede tempo, un percorso fatto di piccoli passi e di una graduale crescita e maturazione interiore.

Questo insegnava Gesù ai suoi discepoli di allora e questo insegna e ricorda anche a noi oggi.

“Roma non fu costruita in un giorno”, recita un antico proverbio.
Certo, le prospettive dell’impegno, della fatica e delle necessarie rinunce sembrano per molti delle scocciature e degli ostacoli da evitare ma chi è più grande e più saggio potrà confermare che questo è l’unico modo per raggiungere veramente traguardi importanti e risultati duraturi.

Lo Spirito Santo ci è dato in dono anche per questo, la sua luce è la sua forza ci occorrono per comprendere sempre meglio la verità su noi stessi e sul senso della nostra vita.
Preghiamolo, invochiamo ogni giorno, affinché ci guidi sulle strade migliori, faticose ma più sicure verso la realizzazione di noi stessi.

Buona domenica
Don Rossano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.