Affreschi tomba François, il no dei Torlonia per il rientro a Vulci

Un dipinto della Tomba François

MONTALTO DI CASTRO – Gli affreschi della tomba François rimarranno a Villa Albani a Roma. La famiglia Torlonia, proprietaria del bene, avrebbe fatto sapere in via informale che i preziosi dipinti non verranno concessi in fruizione al territorio, a seguito di una missiva del presidente della Fondazione Vulci Carmelo Messina. Cade dunque, al momento, l’appello della Fondazione per far rientrare al parco naturalistico e archeologico di Vulci gli affreschi distaccati dalla loro sede nel lontano 1863.

Il rifiuto della famiglia, di concedere in prestito il ciclo pittorico, sarebbe determinato da una disputa ereditaria finita sui banchi del tribunale tra gli stessi Torlonia e gli Sforza Cesarini. “Gli affreschi sono un simbolo di rivalsa del territorio contro la spoliazione del giacimento culturale di Vulci – dichiara il presidente Cermelo Messina – e sono anche la sintesi esplicativa di un modello di business, il turismo culturale, che necessita appunto di un marchio di riferimento”.

La Tomba François a Vulci, esterna

“Non possiamo dimenticare i doveri verso la popolazione locale bisognosa di lavoro. È per questo che non molliamo. Non si tratta di avere il fondamento giuridico della pretesa. Il nostro fondamento è politico, economico, solidaristico, culturale. Le grandi rivoluzioni avevano forse fondamento giuridico? Eppure sono avvenute. La differenza tra il diritto e l’opportunità in politica non si avverte. Quindi si continua sperando che prima o poi, gli aventi diritto diano un segnale di generosità”. Messina, dunque, non molla. E chi con lui crede nel valore di questa “battaglia”, che a Montalto e Canino – afferma – sono in molti. Sono in programma una serie di iniziative volte a tenere alta l’attenzione sulla vicenda.

Ultime

Luca Mocchegiani Carpano apre il ciclo di incontri “Tra terra e mare”

 Le strutture portuali di epoca romana di Testaccio, dal...

Donna rischia di annegare a Spinicci. Salvata dall’Ispettore di Polizia Locale Paolo Monti

Nel tardo pomeriggio del 29 giugno, sul litorale tarquiniese,...

A Vulci ripartono le campagne di scavo

Su concessione del Ministero della Cultura, al parco archeologico...

Presentati i risultati degli scavi a Falerii Novi

Il 24 giugno scorso si è conclusa felicemente la...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.