Agenti di polizia di Tarquinia salvano anziano affetto dal morbo di Alzheimer

Pubblicità

Nella serata di ieri gli agenti del commissariato di Tarquinia hanno salvato un 72enne affetto dal morbo di Alzheimer. Durante un controllo sul territorio, i poliziotti sono stati attenzioni da un cittadino di nazionalità bengalese che sostava al margine della carreggiata lungo la strada provinciale Porto Clementino.

Lo straniero, in forte stato di agitazione, ha riferito agli agenti di aver perso il controllo di un 72enne italiano affetto dal morbo di Alzheimer e Parkinson, sottoposto alla sua cura in qualità di badante.

L’anziano si era introdotto in una fitta e spinosa zona boschiva rischiando pericolosamente di ferirsi. Gli agenti, districandosi tra i rovi, si sono addentrati nella vegetazione e sono riusciti a rintracciarlo prima che cadesse in un vicino fosso, evitando altresì che potesse involontariamente attraversare la trafficata arteria stradale.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 per medicare i vistosi graffi occorsi sia all’uomo che ai poliziotti. Il figlio dell’anziano ha ringraziato personalmente gli agenti per la prontezza e il coraggio evidenziati nell’intervento.

Ultime

Bolsena inizia a trasformarsi nell’antica Betlemme

Bolsena inizia a trasformarsi nell’antica Betlemme. È partito il...

Ragazza tenta il suicidio gettandosi dalla finestra, salvata dagli agenti della Polizia di Stato

Lo scorso 30 novembre il personale della squadra volante...

Si finge direttore delle poste e truffa coppia di anziani, denunciata

Era il 25 settembre quando una coppia di anziani...