Aggredisce coinquilino con coltello e cacciavite, arrestato per tentato omicidio

0

auto_carabinieri_giorno_comando_provincialeLATERA – Un 61enne, nella giornata di ieri, ha tentato di uccidere un uomo di 72 anni aggredendolo con un coltello e un cacciavite. La lite tra i due è scaturita all’improvviso quando l’aggressore ha bussato alla porta della camera del coinquilino iniziando ad inveire nei suoi confronti prima verbalmente, poi colpendolo al volto con un cacciavite e successivamente con un coltello da cucina. Le urla dei due uomini hanno attirato l’attenzione dei vicini che hanno chiamato i carabinieri. Giunti sul posto, i militari hanno trovato l’aggressore sul posto e la vittima a terra riversa in una pozza di sangue e con numerosissime ferite da punta e taglio al volto.

Immediatamente i militari hanno soccorso il 72enne trasportandolo presso l’ospedale di Viterbo dove è stato ricoverato con una prognosi di 40 giorni a causa delle profonde ferite riportate. Nella circostanza anche l’aggressore è stato medicato per una ferita alla mano causata dalla colluttazione. Successivamente il 61enne è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio e tradotto presso il carcere di Viterbo a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.