Aggredisce la compagna con un ferro da stiro incandescente, catturato 41enne a Roma

La polizia lo ha rintracciato a Roma dopo aver aggredito la compagna 35enne in casa provocandole ustione di secondo grado con un ferro da stiro incandescente e sottraendole dal portafogli circa 2mila euro per poi darsi alla fuga. In manette, per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e rapina, un 41enne domenicano domiciliato a Viterbo, catturato venerdì scorso nel quartiere Boccea dalla squadra mobile di Viterbo e dagli agenti del commissariato Aurelio.

Una storia che ha visto una donna e i suoi tre figli la fine di un incubo, grazie ad una tempestiva attività investigativa della Polizia di Stato, coordinata dal pm della Procura della Repubblica di Viterbo Stefano D’Arma, che ha portato all’emanazione da parte del gip di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico del 41enne.

La donna e i suoi tre figli sono stati ricollocati in una casa sicura.

Ultime

Omaggio alla Madonna dello Speronello, il 15 e 16 agosto Montalto festeggia il 25esimo anniversario

Quest’anno ricorre il 25esimo anniversario della Madonna dello Speronello:...

Venticinque imprenditori tarquiniesi assieme per chiedere un finanziamento regionale di circa 100mila euro

“Tarquinia in Commercio”: venticinque imprenditori della città etrusca, impegnati...

La Tuscia nella morsa degli incendi

Una giornata nera quella di ieri per Vigili del...

Torna Passæggi di Tempo, le visite guidate alla scoperta del territorio

Giunto alla terza edizione il programma di “esperienze per...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.