1.4 C
Lazio

Ai domiciliari il capitano Massimo Cuneo, ex comandante della Compagnia di Tuscania

VITERBO – I militari del comando provinciale della Guardia di Finanza e dei carabinieri di Viterbo hanno arrestato stamane il capitano Massimo Cuneo, ex comandante della Compagnia di Tuscania. A seguito di una indagine condotta dal nucleo di polizia tributaria, su delega del gip del tribunale di Viterbo, all’ufficiale gli sono state contestate ipotesi di peculato e rivelazione di segreto d’ufficio per condotte risalenti sia all’attività di servizio svolta presso la Compagnia di Tuscania che presso l’attuale incarico. L’ufficiale, che fino a sei mesi fa era al comando della Compagnia di Tuscania, dopo la notifica del provvedimento è stato condotto agli arresti domiciliari. Contestualmente, a cura dei militari della guardia di finanza e dell’Arma, sono stati eseguiti diversi accertamenti e perquisizioni tra le province di Viterbo e Roma.

LEGGI ANCHE  Battistoni (FI): "Grande freddo penalizza agricoltura. Governo pensi al mondo reale che soffre"
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie

LEGGI ANCHE  Droga e armi, arresti e perquisizioni