Al via la pulizia dell’arenile e dei fondali della Marina di Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – A conclusione della “Settimana blu”, incentrata sulla ricorrenza nazionale della “Giornata del Mare” tenutasi lo scorso 11 aprile e finalizzata a sensibilizzare tutta la cittadinanza ed in modo particolare alle nuove generazioni sul rispetto della “risorsa mare” e sulla diffusione dei valori connessi ad un uso corretto e consapevole del mare, nella mattinata di sabato 13 aprile, dalle ore 9 e 30, avrà luogo un’iniziativa di sensibilizzazione ecologica, con l’obiettivo di contrastare gli effetti dannosi prodotti soprattutto dai rifiuti plastici.

L’iniziativa, improntata ad una finalità di volontariato e dedicata alla tutela dell’ambiente marino ed in particolare alla pulizia dei fondali e dell’arenile cittadino di Civitavecchia, è stata organizzata dalla Capitaneria di porto di Civitavecchia e vedrà la partecipazione, oltre che dei soggetti istituzionali, di numerose associazioni e volontari del territorio.

In particolare, all’attività parteciperanno il 2° Nucleo Operatori Subacquei Guardia Costiera di Napoli, il Nucleo Sommozzatori della Guardia di Finanza di Civitavecchia, il Nucleo Sommozzatori della Protezione Civile di Santa Marinella, varie Associazioni diving del territorio, tra cui l’Associazione S-Life Team di Civitavecchia e l’Associazione “Assopaguro” di Montalto di Castro, nonché i pescatori subacquei professionali del Compartimento marittimo di Civitavecchia, per un totale di oltre 30 subacquei.

Nel tratto di mare interessato dall’attività, saranno inoltre presenti numerosi mezzi navali, che coadiuveranno le operazioni di pulizia e assicureranno la necessaria cornice di sicurezza.

Nel dettaglio, saranno impiegati n. 2 battelli della Società “Castalia” ed un battello della Società “Seport”, che saranno impiegati come “recettori” dei rifiuti raccolti dai subacquei, nonché n. 2 motovedette della Guardia Costiera di Civitavecchia, n. 2 unità navali della Guardia di Finanza di Civitavecchia ed un gommone del Nucleo Sommozzatori della Protezione Civile di Santa Marinella, che coordineranno l’attività sul posto, assicurando la dovuta cornice di sicurezza e di assistenza, anche sotto il profilo medico, con la presenza di operatori sanitari a bordo.

I rifiuti raccolti, saranno poi smaltiti presso un apposito contenitore posizionato in ambito portuale e messo a disposizione dal Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica (CO.RE.PLA.).

Parallelamente lungo l’arenile cittadino avrà luogo l’iniziativa di raccolta rifiuti plastici promossa dai Circoli dell’Associazione dei LIONS di Civitavecchia e Santa Marinella, con partecipazione di volontari, giovani in particolare, ed aperta a tutta la Cittadinanza.

Analoghe iniziative sono in programma per domenica 15 aprile che riguarderanno il litorale ed il fondale marino di Santa Marinella, promossa dal Comune e dalla locale Autorità Marittima.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.