Al via la tre giorni di sport no limits

Presentato ieri il programma nell’aula consiliare a Bassano Romano per la 67esima uscita del format dell’associazione SuperAbile Viterbo

0

BASSANO ROMANO – Al via la tre giorni di “Sport No Limits”. Presentato ieri il programma nell’aula consiliare di piazza Umberto I per la 67esima uscita del format dell’associazione SuperAbile Viterbo.

Promosso dal sodalizio del presidente Alfredo Boldorini, in collaborazione con le sezioni cittadine dell’Avis e dell’arma aeronautica, il consiglio comunale dei giovani, la polisportiva Bassano Romano, il Monastero di San Vincenzo, con il patrocinio del Comune di Bassano Romano, la tre giorni partirà venerdì 1 novembre a Sutri.

Hanno garantito la loro presenza a Bassano Romano anche altre due importanti associazioni, operanti in ambito nazionale, Raggiungere Onlus e Semi di Pace Onlus, mentre da Trevignano hanno risposto presente l’assessore ai servizi sociali Chiara Morichelli e l’associazione Lago per Tutti Onlus.

Tema della giornata “La vita ti pone degli ostacoli, i limiti li poni tu”.

A fare da madrina, sabato 2 novembre (inizio ore 10), nell’incontro aperto alla cittadinanza, presso la sala conferenze della Casa delle Culture, la campionessa della nazionale italiana di paraciclismo, Ana Vitelaru, Obiettivo 3 di Alex Zanardi, nonché testimonial del progetto SuperAbile Viterbo.

Presenti in via del Cerqueto anche Lorenzo Costantini, Gianni Legni e Tiziano Monti per una mattinata che si preannuncia davvero speciale.

“Sarà una tre giorni davvero particolare – afferma Alfredo Boldorini -. Da un lato metteremo in campo il nostro format Sport No Limits, giunto alla sua 67esima edizione, con quattro nostri testimonial, dall’altro, nell’ambito del fine settimana, visiteremo, tra i tanti, Sutri e Palazzo Doebbing, Villa Giustiniani e la Statua del Cristo Risorto a Bassano Romano, Trevignano Romano e le bellezze di Tarquinia, facendo intrecciare, in qualche modo, lo sport con l’arte, il turismo e la cultura. Ci è piaciuto molto questo esperimento, tra l’altro, insieme ad altre 10 realtà associative e non della zona, segno questo che non solo il nostro format inclusivo non ha confini ma che sempre più soggetti vogliono condividere con noi il nostro progetto”.

Associazione SuperAbile Viterbo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.