Altri sequestri di droga nel Viterbese

RONCIGLIONE – Continuano gli arresti dei carabinieri contro lo spaccio del famigerato Shaboo, la droga devastante denominata “kamikaze”.

In manette sono finite due donne nigeriane di 50 e 58 anni, residenti a Roma, già note alle forze dell’ordine in passato. I militari le hanno pedinate per un lungo tragitto e sottoposte ad una perquisizione trovandole in possesso di 500 grammi di Shaboo, oltre del copioso materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Immediatamente sono state dichiarate in arresto e ristrette agli arresti domiciliari dai carabinieri del Norm della Compagnia carabinieri di Ronciglione.