Arrestato fisioterapista per violenza sessuale aggravata

L'uomo avrebbe abusato di una bambina di otto anni disabile durante le visite a domicilio

TARQUINIA – Gli uomini della Squadra mobile di Viterbo hanno arrestato un fisioterapista in servizio presso la sede distaccata di Santa Marinella dell’ospedale Bambino Gesù, per il reato di violenza sessuale aggravata e continuata ai danni di una bambina disabile di otto anni.

La misura cauteale in carcere è stata emessa dal giudice per le indagini preliminari della procura di Viterbo, a seguito della denuncia sporta dai genitori della piccola. Secondo le indagini della procura, l’uomo avrebbe commesso la violenza nell’ambito dell’attività privata svolta a domicilio.

All’atto dell’esecuzione della misura cautelare, l’indagato è stato sottoposto a perquisizione personale e domiciliare all’esito della quale sarebbe stato rinvenuto materiale informatico, ancora in fase di analisi dall’autorità giudiziaria.

L’uomo, incensurato, è stato associato alla casa circondariale “Mammagialla” di Viterbo. Sono in corso le indagini per accertare eventuali episodi analoghi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.