Arturo Vittori a Bomarzo Isoterica

arturo_vittoriBOMARZO – Arturo Vittori sabato 17 ottobre sarà ospite a Bomarzo Esoterica, la rassegna in corso con conferenze, incontri e spettacoli musicali. Verrà presentato il progetto “Made in Italy” contro la siccità , Warka Water, che garantisce acqua potabile in Africa. “Siamo orgogliosi di ospitare il nostro concittadino Arturo Vittori – afferma il sindaco di Bomarzo Ivo Cialdea – una mente geniale in un’anima sensibile, che è riuscito a ideare un progetto tutto italiano che potrebbe in parte risolvere il problema della siccità nei paesi in via di sviluppo”.

Sabato alle ore 17 Palazzo Orsini aprirà le sue porte a quanti vorranno avere la rara opportunità di conoscere meglio il progetto Warka Water che verrà illustrato direttamente dall’architetto Vittori. “Un progetto che ha fatto il giro del mondo – continua il sindaco Cialdea – e che sabato Bomarzo, con grande gioia e soddisfazione, avrà la possibilità di ospitare Vittori. Una torre alta circa dieci metri adibita alla raccolta di acqua che, per la facilità di costruzione e funzionamento, permetterebbe una gestione diretta da parte delle comunità africane.
Warka_Water“Warka Water non deve essere considerata come la soluzione a tutti i problemi di acqua nei paesi in via di sviluppo – aggiunge il sindaco – ma piuttosto come uno strumento in grado di fornire acqua potabile in aree selezionate, in particolare nelle regioni di montagna in cui le condutture convenzionali non arriveranno mai e dove l’acqua non è disponibile da pozzi”.

Il progetto di Vittori è stato presentato in diversi parti del mondo, se ne sono occupati la CNN e importanti canali televisivi internazionali ed ora anche National Geographic. A seguire ci sarà la conferenza del prof. Stefano Mancuso, direttore del LINV di Firenze, che introdurrà il Mondo Intelligente delle Piante. Si tratta di una tra le massime autorità mondiali nel campo della neurobiologia vegetale, professore associato presso la facoltà di Agraria di Firenze e accademico ordinario dell’Accademia dei Georgofili. Il prof. Mancuso ha al suo attivo più di 250 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali.