Assalto al portavalori, i banditi piazzano esplosivo e fuggono col bottino

VETRALLA – Rapina a mano armata questo pomeriggio verso le 17,10 sulla superstrada, all’altezza di Cinelli tra Vetralla e Monte Romano. Da quanto si è appreso un furgone portavalori è stato fermato da un’auto con a bordo i malviventi, che dopo essere scesi dalla vettura hanno piazzato un ordigno esplosivo sul parabrezza del mezzo blindato. Una volta che si sono fatti consegnare il denaro dal personale della vigilanza, sono fuggiti con il bottino. L’allarme è scattato alla sala operativa del 112 che ha attivato il dispositivo antirapina con posti di blocco su tutte le strade considerate vie di fuga. Sul posto i militari di Vetralla e della Compagnia di Viterbo hanno avviato subito le indagini, mentre la polizia stradale ha gestito il traffico e predisposto altri posti di blocco anche sul litorale viterbese. La questura di Viterbo ha allertato gli artificieri anti sabotaggio dei carabinieri e i vigili del fuoco con un’autobotte. I carabinieri, con l’aiuto di un robottino, stanno procedendo al disinnesco della carica esplosiva applicata al furgone portavalori.

 

Advertisement

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.