Atti persecutori, ai domiciliari un preparatore atletico

VEJANO – I carabinieri della stazione di Vejano hanno arrestato un uomo di Latina di circa 50 anni, preparatore atletico, per atti persecutori nei confronti di una sua allieva di circa 40 anni.

La donna, un’atleta agonista, è stata oggetto di attenzioni spinte fino ad atti persecutori dell’uomo. L’episodio culminante si è avuto dopo alcuni mesi, quando la donna si è recata negli States per una esibizione e l’uomo ha dato fuoco alla sua macchina lasciata a Vejano.

Puntuali le indagini dei carabinieri della stazione che in breve tempo hanno individuato l’autore e svelato la situazione, riferendo alla Procura di Viterbo che ha emesso la misura cautelare dei domiciliari con l’obbligo del braccialetto elettronico nei confronti dell‘uomo di Latina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.