11.9 C
Lazio

Atti vandalici all’ex scuola, il comune presenta denuncia

L'ex scuola a Tobia
L’ex scuola a Tobia

VITERBO – Finestre infrante dalle sassate all’ex scuola elementare di Tobia. I vandali hanno preso di mira il vecchio istituto danneggiando i bagni e gran parte degli spazi dell’edificio. L’episodio sarebbe avvenuto l’altra notte e l’assessore al patrimonio Luisa Ciambella, appena informata dei fatti, ha sporto denuncia.

«Vandalismo puro e gratuito – ha detto l’assessore – un gesto da condannare che denota un forte senso di inciviltà. Non un caso isolato purtroppo, ma un malcostume anche troppo diffuso che ha portato il Comune a intervenire per ben tre volte in pochi mesi anche all’interno della sala d’aspetto della stazione di Grotte Santo Stefano, presa di mira dai vandali».

All’ex scuola di Tobia è intervenuto il personale del settore patrimonio del Comune di Viterbo che ha provveduto ad avviare la procedura per la chiusura e la messa in sicurezza delle finestre. L’edificio sarà presto oggetto di lavori. È infatti in corso il cambio di destinazione d’uso che trasformerà l’immobile in alloggi di edilizia economica e popolare.

«Il Comune ha sporto denuncia contro ignoti – ha concluso l’assessore Ciambella -. Qualora si riuscisse a risalire ai responsabili dell’accaduto non faremo sconti».

LEGGI ANCHE  Covid: cinquantadue nuovi casi nella Tuscia, sette a Montalto di Castro
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie

LEGGI ANCHE  Distacco funzionale di tre agenti della Polizia locale, Comune e procura rinnovano accordo