Bando per i piccoli comuni, Panunzi (Pd): “Per la Tuscia un’opportunità da sfruttare”

VITERBO – “Un’occasione da non perdere per i piccoli comuni della Tuscia”. Lo afferma il consigliere regionale (Pd) Enrico Panunzi in merito al bando “Un paese ci vuole” da 2 milioni di euro per 254 comuni della Regione Lazio, con una popolazione inferiore ai 5mila abitanti, in uscita il 26 marzo.

“I piccoli comuni rappresentano una straordinaria realtà culturale e sociale – prosegue il vice presidente della X Commissione -. Il bando mette a disposizione fondi per la riqualificazione urbana, il recupero di spazi dedicati alle attività culturali, il rilancio di attività tradizionali.

Il tutto nell’ottica di sostenere azioni e interventi che fermino lo spopolamento dei territori e garantiscano servizi adeguati alle comunità locali”. Ogni comune potrà presentare una proposta di intervento, chiedendo il contributo regionale, erogato in conto capitale pari al 100% del costo totale, per un importo non superiore a 40 mila euro per singolo progetto.

“Gran parte dei comuni della nostra provincia sono sotto i 5mila abitanti – conclude il consigliere regionale -. Per questo invito le amministrazioni a locali a presentare i progetti. Il bando è un’opportunità da sfruttare e una dimostrazione dell’attenzione dell’amministrazione Zingaretti verso le realtà più piccole”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.