Bloccato corriere della droga a Orte

Africano con regolare permesso di soggiorno arrestato dalla squadra mobile

ORTE – La Polizia di Stato ha intercettato e arrestato un 38enne di origine africana con cento grammi di eroina pronta per essere spacciata.

L’uomo, munito di regolare permesso di soggiorno, è stato fermato dalla squadra mobile e dagli agenti della Polizia ferroviaria allo scalo di Orte mentre stava acquistando un biglietto per Viterbo.

La perquisizione ha permesso di rinvenire venti involucri di sostanza stupefacente, un tipo di eroina tristemente conosciuta dai poliziotti per gli effetti devastanti che ha sulla salute dei suoi assuntori e per l’immediata dipendenza fisica che provoca.

Il brillante risultato conseguito, frutto della collaborazione tra i due uffici di polizia, permetterà agli investigatori di appurare i canali di distribuzione della droga nella Tuscia, considerato che appare molto probabile che la stessa era destinata allo smercio nelle piazze del capoluogo.

Sono in corso le analisi per stabilire la purezza dell’eroina sequestrata, tuttavia secondo uno stima prudenziale il valore dello stupefacente si dovrebbe aggirare tra i 6 e gli 8 mila euro. In considerazione del fatto che non si tratta della “brown sugar”, più comune, bensì di quella bianca più rara e diffusa soprattutto a Napoli, ma che sta prendendo piede anche nelle grandi città del Nord Italia.

Ultime

Omaggio alla Madonna dello Speronello, il 15 e 16 agosto Montalto festeggia il 25esimo anniversario

Quest’anno ricorre il 25esimo anniversario della Madonna dello Speronello:...

Venticinque imprenditori tarquiniesi assieme per chiedere un finanziamento regionale di circa 100mila euro

“Tarquinia in Commercio”: venticinque imprenditori della città etrusca, impegnati...

La Tuscia nella morsa degli incendi

Una giornata nera quella di ieri per Vigili del...

Torna Passæggi di Tempo, le visite guidate alla scoperta del territorio

Giunto alla terza edizione il programma di “esperienze per...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.