17.2 C
Lazio

HOME

Atti vandalici sulle mura di San Giacomo

TARQUINIA - Scritte con vernice rossa sulle mura della chiesa di San Giacomo, una delle bellezze più antiche e panoramiche della città.

In macchina con un piede di porco, denunciato

SCANSANO - I carabinieri della stazione di Scansano nei giorni scorsi hanno denunciato in stato di libertà un 29enne originario del Marocco,...

Tentano di raggirare anziana con il finto incidente del figlio, truffatori presi dai carabinieri

La donna ha chiamato i carabinieri che hanno intercettato e denunciato alla procura di Viterbo un uomo e una donna

Canile nel degrado, la forestale salva 51 cani – VIDEO

BARBARANO ROMANO – Cinquantuno cani detenuti all’interno di una struttura abusiva sono stati sequestrati dal personale del Corpo forestale dello Stato. Gli uomini del nucleo investigativo per i reati in danno agli animali (Nirda) e del Comando stazione di Oriolo Romano, su delega della Procura della Repubblica di Viterbo, sono intervenuti all’interno di un canile illegale gestito da un’anziana signora. Nella struttura fatiscente erano detenuti 51 cani in pessime condizioni igienico sanitarie tanto che, molti di essi, presentavano ferite e lesioni abbastanza gravi. Il fabbricato era, inoltre, completamente infestato dai topi e dai loro escrementi.

L’anziana signora, considerata dagli inquirenti una “Animal Hoarder, ovvero un’accumulatrice seriale di animali, non voleva disfarsi di nessuno dei suoi cani e neanche dei topi, con i quali aveva imparato a convivere, tanto da vivere anche lei in una situazione di estremo degrado, circondata da roditori. Gli accertamenti sono stati effettuati dopo una querela giunta alla Procura della Repubblica di Viterbo che ha disposto la perquisizione del sito e il sequestro degli animali.

Attivata anche l’autorità comunale, sul posto il sindaco di Barbarano Romano, nominato custode degli animali e della struttura sequestrata, il quale ha avuto anche l’incarico di risolvere la delicata questione sociale legata all’anziana donna. Oltre agli uomini della forestale era presente in loco anche il veterinario dell’Asl, nominato custode giudiziario per la vigilanza sanitaria degli animali sequestrati.


- Advertisement -

Altre notizie

In macchina con un piede di porco, denunciato

SCANSANO - I carabinieri della stazione di Scansano nei giorni scorsi hanno denunciato in stato di libertà un 29enne originario del Marocco,...

Mercatino dell’antico, domenica in Piazza dei Caduti e in via Ascenzi

VITERBO - Domenica 18 ottobre, terza domenica del mese, torna l’appuntamento in centro con il Mercatino dell’antico. A ricordarlo è l’assessore allo...

Tromba d’aria sul litorale

Il maltempo flagella il litorale laziale. Questa notte i Vigili del fuoco della caserma Bonifazi sono stati impegnati, a causa delle forti...

Fugge dopo un sinistro, rintracciata e denunciata dai carabinieri

CASTEL DEL PIANO - I carabinieri di Castel del Piano hanno denunciato alla Procura di Grosseto una donna originaria degli Stati Uniti...

I Templari Castell’Araldo e il fiume Marta, il 16 ottobre un convegno a tema

MARTA - Nella sala consigliare del Comune di Marta, generosamente offerta dall’amministrazione comunale, venerdì 16 ottobre dalle ore 15.30 si terrà il...

Screening all’istituto Alberghiero di Viterbo

VITERBO - È iniziato ieri mattina lo screening, promosso da Regione Lazio e gestito dall'equipe medica della ASL di Viterbo, presso il...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.