5.7 C
Lazio

Dov’è carità e amore, lì c’è Dio

XXXIV DOMENICA - CRISTO RE Dal Vangelo secondo Matteo (25, 31-46) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:«Quando il Figlio dell’uomo verrà nella sua gloria,...

Quando leggere è un po’ perdersi, per poi ritrovarsi

IL LIBRO
Dal copione di uno spettacolo teatrale dell’Istituto Comprensivo Montalto di Castro, alle pagine di un libro. Filù Filù siamo noi. Filù Filù sono io.

di Alberto Puri

Celleno esce dalla zona rossa: la rinascita culturale è sui social

Nei tamponi in corso 88 negativi al Covid e una 94enne guarisce dal virus. Il comune reagisce attraverso i social

CELLENO – Il Comune di Celleno riparte grazie al turismo digitale, lasciandosi alle spalle la zona rossa chiusa alla mezzanotte di venerdì 24 aprile. Rimangono i controllo sulla casa di riposo nella quale molti ospiti erano rimasti infetti dal virus. Oltre agli 88 tamponi negativi nella giornata precedente l’apertura della zona rossa, molti altri test hanno stabilito il termine dell’allerta da Covid-19 nel comune della Teverina.

Il piccolo comune di 1300 abitanti in provincia di Viterbo, ad un’ora d’auto da Roma, rilancia il turismo virtuale del Castello e del borgo antico con visite live guidate video su Facebook in attesa del riavvio del movimenti sul territorio nei prossimi giorni, con il termine del lockdown. A condurre gli utenti-turisti sono esperti locali, amministratori, imprenditori. Il primo appuntamento è stato giovedì 23 sulla pagina Facebook: Il Borgo Fantasma di Celleno. Il progetto, composto da varie dirette video, rientra nel progetto “Rifioriamo” portato avanti dal Comune di Celleno e da parte di tutti i cittadini.

Così commenta il sindaco di Celleno Marco Bianchi:” Abbiamo deciso di investire molto nel digitale in questo momento particolare per dare la possibilità a tutti di visitare il nostro borgo apprezzato da turisti italiani ed internazionali. Sopratutto in questo momento di uscita dalla zona rossa, abbiamo voluto avviare una rinascita con una serie di eventi, che comprendono tutti i cittadini, che si chiama ‘Rifioriamo“. Bambini, giovani, anziani danno un proprio contributo per ripartire anche nella difficoltà, anche condividendo le nostre bellezze e la nostra cultura locale attraverso numerosi live video su Facebook

“Già diversi live sono partiti con grande successo e migliaia di utenti online da tutta Italia e da diverse parti del mondo: con la storia del ciliegio (la ciliegia è frutto tipico del comune) e dei suoi fiori con il Prof. Senni dell’Università della Tuscia, i live sulla cucina tradizionale locale a cura del bar ristorante San Rocco e dell’imprenditore Andrea Sterpino, live sulla carne di qualità allevata localmente da parte della Macelleria Brachini e adesso con 3 tour live del Castello e del borgo con Andrea Sterpino, Saverio Senni e Massimo Fordini Sonni. Molte altre saranno le altre attività digitali formative che saranno lanciate nei prossimi giorni nell’attesa dell’apertura dai divieti di spostamenti e il riavvio del turismo in Italia”.

Seguiranno diverse guide dal vivo ogni nelle prossime settimane. Il primo appuntamento è stato guidato da Massimo Fordini Sonni, architetto esperto del territorio e della cultura locale. Tra le esclusive parti del borgo, anche l’apertura al pubblico della parte privata del Castello Orsini con la vista panoramica e uno sguardo sul laboratorio dell’artista di fama internazionale Enrico Castellani .

- Advertisement -

Altre notizie

Natale: Forza Italia lancia la campagna per gli acquisti a Viterbo

VITERBO - (ricev. e pubb.) "Come già avvenuto in Francia, con la mobilitazione di esponenti politici e del mondo della cultura, anche in Italia...

Lega Viterbo: “Al via una raccolta di pc e tablet da donare agli studenti viterbesi più bisognosi”

VITERBO - Il coordinamento Lega di Viterbo, nell’ambito delle iniziative di promozione sociale e culturale,  ha avviato una campagna di raccolta per giovani studenti...

Proseguono con successo le visite guidate nel cuore della Tuscia

VITERBO - Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. In Etruria, iniziando proprio dal capoluogo della Tuscia, ci...

“Fasti e i misteri della famiglia Bruschi Falgari”, il 14 novembre, e la passeggiata “Dalle Arcatelle al tempo”, il 15 novembre

TARQUINIA - Natura, arte e rispetto delle disposizioni anticovid. È quanto propone la guida turistica tarquiniese Claudia Moroni per il weekend del 14 e...