Cioccofest a Caprarola, migliaia di visitatori per il primo weekend

Successo per gli showcooking con Maria Assunta Stacchiotti nelle antiche cucine di Palazzo Farnese, per le proposte di laboratori nutrizionali per i più piccini e per le tante attività a base di cioccolata

CAPRAROLA – “Ho voluto personalmente ringraziare la dottoressa Marina Cogotti, direttrice di Palazzo Farnese per il Polo Museale del Lazio, per la volontà di mettere a disposizione della cittadinanza un così bello scenario”: parla così Maria Assunta Stacchiotti, chef della Trattoria del Cimino dal 1940, al termine della sua esperienza di showcooking nelle storiche cucine del palazzo cinquecentesco; un appuntamento a cui hanno potuto prendere parte oltre centocinquanta persone: “E’ stato un bel momento, ho visto l’interesse dei partecipanti”, ha raccontato la cuoca che ha servito ai partecipanti “tagliatelle al cacao con ragù di cinghiale realizzate con farina di grani antichi e cacao Criollo presidio Slow Food”.

Ed è solo il fiore all’occhiello, una delle innumerevoli proposte che si sono sviluppate nel primo weekend di Cioccofest 2019, la festa del cioccolato, della castagna e dei sapori d’autunno proposta da Caffeina Cultura e pronta a decollare verso un nuovo week-end a Caprarola, presso le scuderie farnesiane e le cucine storiche di Villa Farnese.

Sono migliaia gli appassionati, i golosi di cioccolato e delizie, i visitatori che hanno affollato il piano alto delle scuderie farnesiane per avventurarsi fra le proposte delle decine di cioccolaterie, pasticcerie ed artigiani espositori che sono stati attivi per venti ore in due giorni; sono centinaia le persone che hanno pranzato e cenato approfittando del ricco menu messo a disposizione dalla Pro Loco di Caprarola; sono infine oltre quindici le esperienze di dimostrazione gastronomica, showcooking e degustazione che sono state proposte dagli allievi dell’I.I.S. Alessandro Farnese. Un week-end davvero completo, dunque, che ha visto una importante alleanza fra enti locali, istituzioni museali, dell’istruzione e operatori culturali e commerciali per proporre ai tanti appassionati un’esperienza godibile e appagante.

Il cioccolato in tutte le sue forme è stato protagonista: dalle fontane di cioccolata degli allievi del Farnese, alle sculture brune degli artigiani espositori, oltre a varietà infinite di pasticcini e dolci, canditi, preparati e altre delicatezze a base di cacao, castagna e nocciola. Insieme agli stand artigiani le famiglie hanno potuto divertirsi nei giardini delle scuderie farnesiane dove gli esperti del bosco didattico, della giostra ecologica dei cavalli e dei duelli di spada medioevale hanno potuto intrattenere grandi e piccini. I laboratori di nutrizione per ragazzi e le dimostrazioni di rapaci hanno arricchito un evento grande due piani di un edificio storico e tre livelli di ampio giardino, oltre che di un palco dove è andato in scena il primo evento musicale Cioccofest-Off.

Cioccofest e Festa della Castagna continua con il secondo appuntamento ancora a Caprarola per il prossimo 12 e 13 ottobre, sempre dalle 10 alle 19 ad ingresso totalmente gratuito nelle scuderie farnesiane e con biglietto da 5 euro per visitare l’intero palazzo Farnese che in via eccezionale apre le antiche cucine ai visitatori per ospitare gli showcooking. Altri due appuntamenti con la bravura dei cuochi professionisti Salvo Cravero e Andrea Fanti, la musica della Costa Volpara, tutte le proposte e gli eventi di Cioccofest e ancora, ovviamente, un mare di cioccolato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.