Con Juppiter scuole e Comune per la salvaguardia ambientale

Un progetto che coinvolgerà la popolazione in età scolare e tutta la cittadinanza non solo del comune di Montalto di Castro, ma anche dei territori limitrofi

Si è tenuta nella mattinata di ieri la conferenza stampa di presentazione del progetto “La crisi e l’occasione” promosso dall’Assessorato all’Ambiente, Enel e organizzato dall’Associazione Juppiter APS Giovanile.

Un progetto che coinvolgerà la popolazione in età scolare e tutta la cittadinanza non solo del comune di Montalto di Castro, ma anche dei territori limitrofi. Presenti in assemblea anche il sindaco di Tarquinia, Alessandro Giulivi, il vice sindaco di Canino, Emanuela Bartolini, l’assessore alle politiche sociali e culturali, politiche giovanili istruzione e scuola del comune di Capalbio, Patrizia Puccini, e una rappresentanza del comune di Tuscania.

“Questo progetto messo in campo da Juppiter di concerto con l’Assessorato all’Ambiente, che rappresento, e con l’amministrazione tutta – ha dichiarato entusiasta il vice sindaco Luca Benni – non è una mera utopia di facciata, ma al contrario è un progetto concreto, realizzabile, sostenibile e che può dare veramente il senso di un importante cambiamento sotto l’aspetto della salvaguardia ambientale.

Tutti coloro che sono presenti qui in aula consiliare sono promotori e fautori di un evento unico nel suo genere”. Il vice sindaco ha poi ringraziato il primo cittadino, Sergio Caci, e tutta la maggioranza per aver fortemente creduto nel suo operato e nell’organizzazione di questo progetto e nella proposta, oltre a Pierpaolo Ventura e Elisa Remoli di Enel per essere intervenuti in rappresentanza dell’ente.

“Stiamo lavorando, come già in passato, in maniera virtuosa per mettere in atto una serie di interventi di natura ambientale e in materia di sostenibilità contenuti in un rigido protocollo sottoscritto dal nostro comune e da Enel, che andranno a vantaggio del nostro territorio e dei cittadini. La crisi ambientale deve essere motivo di riflessione per tutti e diventare un’occasione di inversione di marcia” ha poi proseguito Benni. Efficientamenti energetici, riqualificazione ambientale, divulgazione e sensibilizzazione della popolazione, in particolare in età scolare, sono i punti cardine del protocollo che l’assessore all’ambiente vuole sviluppare a garanzia e difesa di un territorio spesso sottovalutato e ultimamente anche usurpato da interventi e prospettive invasivi.

“Gli eventi che Juppiter APS giovanile porterà a Montalto di Castro – ha poi proseguito l’assessore all’ambiente – evidenziano due importanti aspetti: coinvolgere le scuole che sono il ponte tra passato e futuro e in secondo luogo la sinergia di territorialità tra comuni e regioni. Abbiamo coinvolto in questo cambiamento anche i comuni confinanti con il nostro, cercando di superare il campanilismo in modo da interfacciarci con il territorio a tutto tondo”. Le tematiche che Juppiter sta sviluppando sono prioritarie e condivise dai comuni presenti all’incontro, secondo quanto riportato dagli stessi amministratori.

“Questo territorio si appresta a una grande svolta – ha poi sottolineato Luca Benni – che porterà importanti risultati e ulteriori progetti a cui saranno chiamati tutti i cittadini e che mettono un focus sulla tematica ambientale”.

Ultime

Luca Mocchegiani Carpano apre il ciclo di incontri “Tra terra e mare”

 Le strutture portuali di epoca romana di Testaccio, dal...

Donna rischia di annegare a Spinicci. Salvata dall’Ispettore di Polizia Locale Paolo Monti

Nel tardo pomeriggio del 29 giugno, sul litorale tarquiniese,...

A Vulci ripartono le campagne di scavo

Su concessione del Ministero della Cultura, al parco archeologico...

Presentati i risultati degli scavi a Falerii Novi

Il 24 giugno scorso si è conclusa felicemente la...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.