Concluso il pellegrinaggio del cuore di Santa Rosa

Pubblicità

Si è concluso domenica 2 ottobre 2022, con la messa pomeridiana, il pellegrinaggio del Cuore di Santa Rosa a Vitorchiano, organizzato dall’amministrazione comunale e dalla parrocchia. L’iniziativa si è sviluppata in tre intense giornate piene di cultura, tradizione e devozione verso la Santa viterbese.

Nella prima giornata, le monache Trappiste hanno accolto la reliquia nel loro stile, carico di fede e serenità. Quindi il sabato il Cuore di Santa Rosa è passato in custodia alla Famiglia Mariana Le Cinque Pietre, dove è rimasto fino alla domenica quando è stata officiata la messa solenne in onore di Santa Rosa e la processione per le vie di Vitorchiano fino alla chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo. Alla cerimonia religiosa hanno partecipato i rappresentanti della Provincia di Viterbo, del Sodalizio Facchini di Santa Rosa, delle confraternite e dei Fedeli di Vitorchiano. La banda musicale Fedeli di Vitorchiano ha accompagnato la processione.

Sono stati numerosi gli appuntamenti svolti in questi tre giorni, incentrati sul legame tra Santa Rosa e Vitorchiano. Nel pomeriggio di sabato si è tenuto il concerto del duo Strumenti di Pace composto dalle sorelle Daniela e Raffaella Sabatini, dal titolo “Rosa mistica”. A seguire in sala consiliare “Santa Rosa e Vitorchiano“, una presentazione di preziosi documenti storici e pergamene a cura della dottoressa Eleonora Rava e della professoressa Anna Proietti del Centro Studi Santa Rosa da Viterbo. Al termine della presentazione l’artista Alessandro Scannella ha donato a tutta la comunità vitorchianese un bellissimo quadro raffigurante Santa Rosa. Nel pomeriggio di domenica, in Piazza Roma, è andato in scena il pregevole e raffinato concerto dell’Orchestra Sinfonica Giovanile Ars Nova diretta dai maestri Luca Tomarchio e Giuseppe Maria Ceccarini. 

Il sindaco Ruggero Grassotti e il parroco Don Gualberto Pirri ringraziano “tutti coloro che hanno partecipato e permesso l’organizzazione dell’evento, Protezione Civile, Banda Musicale Fedeli di Vitorchiano, Comitato Festeggiamenti San Michele Arcangelo, Avis, Pro Loco, Consiglio Pastorale, le realtà religiose di Vitorchiano e i volontari che a qualsiasi titolo si sono adoperati per la riuscita della manifestazione. Un ringraziamento particolare al Sodalizio Facchini di Santa Rosa, a Suor Francesca Pizzaia e alle suore Francescane Alcantarine custodi del Corpo e del Cuore di Santa Rosa da Viterbo e un doveroso grazie al vescovo S.E. Mons. Lino Fumagalli che ha permesso e concesso di poter vivere queste tre giornate vicino al Cuore di Santa Rosa”.

Ultime

Bolsena inizia a trasformarsi nell’antica Betlemme

Bolsena inizia a trasformarsi nell’antica Betlemme. È partito il...

Ragazza tenta il suicidio gettandosi dalla finestra, salvata dagli agenti della Polizia di Stato

Lo scorso 30 novembre il personale della squadra volante...

Si finge direttore delle poste e truffa coppia di anziani, denunciata

Era il 25 settembre quando una coppia di anziani...