Concluso l’educational per la promozione del territorio, i tour operator: “Posti meravigliosi da far scoprire”

I partecipanti dopo aver visitato le varie emergenze paesaggistiche, archeologiche e storico artistiche del territorio, hanno espresso il desiderio di organizzare tour per i gruppi di cui si occupano

MONTALTO DI CASTRO – Si è concluso oggi il secondo educational volto alla promozione del territorio della Maremma e della Tuscia organizzato dalla cooperativa LeAli, l’Hotel Key Club e società Castrense.

I partecipanti dopo aver visitato le varie emergenze paesaggistiche, archeologiche e storico artistiche del territorio, hanno espresso il desiderio di organizzare tour per i gruppi di cui si occupano. La prerogativa che ha colpito di più i partecipanti è la possibilità di poter fornire un servizio turistico che possa essere abbinato a target diversi.

La presenza dei lettori del territorio della cooperativa LeAli, ha fornito ai professionisti selezionati per partecipare all’educational, l’opportunità di cogliere a pieno le potenzialità di un territorio che ha le caratteristiche per essere una nuova eldorado del turismo. L’accoglienza attenta e professionale della direzione e del personale dell’hotel Key Club ha fornito il giusto collante nell’elaborazione di una proposta turistica strutturata nei minimi particolari.

Maggiore risalto è stato data all’attrazione principale del comune di Montalto di Castro che è il parco naturalistico archeologico di Vulci, qui i partecipanti sono stati istruiti sulle possibili attività da poter svolgere all’interno del parco cominciando dalla classica visita guidata alle possibili opzioni legate all’archeotrekking e all’uso delle biciclette a pedalata assistita che è possibile usare nel parco.

La visita al teatro Lea Padovani ha suscitato molto interesse e la possibilità di organizzare tour abbinati al prossimo cartellone degli appuntamenti teatrali. Infine la visita agli impianti sportivi ha stimolato i tour operator di settore alla possibile organizzazione di eventi legati al mondo del calcio e del basket. In conclusione gli organizzatori dell’educational si dicono soddisfatti dei risultati ottenuti e anelano la possibilità di ampliare la sinergia fin qui strutturata anche con altri addetti al settore turistico che insistono nel territorio della Mremma e della Tuscia.

L’epilogo dell’esperienza quindi vuole essere uno stimolo a promuovere il territorio al fine di avere una ricaduta economica per tutti gli operatori locali del settore, grazie all’arrivo di nuovi flussi turistici che si aggiungono a quelli già presenti.

Positivi i commenti dei tour operator: “Mi è piaciuto il territorio in quanto non conoscevo questa zona e ho apprezzato lo sforzo di tutti gli organizzatori dall’hotel alle guide per farlo conoscere. Penso di organizzare tour con tema etrusco per il prossimo anno”.

“Efficienza della struttura e competenza professionale delle guide”. “Struttura valida in tutti i suoi aspetti coordinata da persone valide competenti e affidabili che si muovono e si impegnano per fare amare la loro terra”. “Organizzazione del tour molto soddisfacente come le guide e la struttura ospitante per non parlare dei luoghi incantevoli”. “La visita dei luoghi molto interessante e poco conosciuta dal grande pubblico, ottima per tour di gruppo”. “Posti meravigliosi da far scoprire, guide simpatiche e capaci di spiegare senza annoiare, struttura alberghiera dotata di ottimi servizi per tutte le fasce di età, ottima cucina”.

“Ringraziamo l’amministrazione comunale del Comune di Montalto di Castro – dichiarano gli organizzatori – il cui coinvolgimento operativo ha dato lustro e spessore al progetto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.