Coronavirus: escluso il contagio sulla nave

Le analisi hanno dato esito negativo, in 6mila bloccati a bordo

0

CIVITAVECCHIA – Le analisi dei campioni eseguite dallo staff medico dello Spallanzani hanno dato esito negativo. Dunque non ci sarebbe stato nessun contagio all’interno della nave da crociera ferma da questa mattina al porto di Civitavecchia.

Ovvero la passeggera cinese di 54 anni, che ha presentato sintomi influenzali, non avrebbe contratto il virus. Resta comunque alta l’attenzione per i 6mila passeggeri della Costa Smeralda, di cui 1143 erano arrivati a fine crociera e dovevano sbarcare questa mattina nella città portuale. Il sindaco di Civitavecchia, Ernesto Tedesco, si era opposto per non fare sbarcare nessuno dalla nave, fino all’esito degli esami.

La coppia era arrivata da Hong Kong all’aeroporto Malpensa di Milano lo scorso 25 gennaio per poi dirigersi a Savona, dove è salita sulla nave per la crociera. Sulla nave ci sono 751 cinesi compresi quelli di Hong Kong di cui 374 imbarcati a Savona.

Le compagnie di navigazione MSC e Costa Crociere – si legge sul sito dell’Ansa – hanno annullato le crociere in partenza dai porti cinesi a fronte dell’epidemia di coronavirus dopo che la Cina ha sospeso nei giorni scorsi i viaggi organizzati dei suoi residenti all’interno del Paese e all’estero. Msc ha annunciato l’annullamento di tre crociere della nave Splendida, da 6.880 passeggeri, che dovevano partire da Shanghai l’ 1, 5 e 9 di febbraio per delle minicrociere in Giappone. La Costa ha sospeso “temporaneamente” nove viaggi in partenza dai porti cinesi previsti fino al 4 febbraio.

ALTRE NOTIZIE  Giulivi: "Questa pandemia ha scosso il nostro presidente del Consiglio, non ne azzecca una"