TARQUINIA – “L’ho buttati lì. Quasi per scherzo. Per rompere con l’arte il silenzio di questi giorni di quarantena”. Invece, l’idea di Giancarlo Capitani, ex assessore del comune di Tarquinia, di realizzare un video dal titolo #restArteacasa con le performance artistiche di ballerini, cantanti e musicisti della città etrusca è diventato realtà.

“Visto che imperversano appelli di artisti, flash mob musicali e cantate alla finestra – racconta – ho pensato di proporre un “contributo alla causa” da parte dei tanti artisti che vivono a Tarquinia, per creare un video da diffondere sui social”. E così la clip di “50 tarquiniesi portatori sani di musica e di danza”, come li definisce Capitani, ha invaso facebook, youtube e instagram per far entrare nelle case tutta la loro energia positiva.

“Vorrei ringraziare Stefano Tienforti e Francesco Micocci, che hanno permesso il successo di questa iniziativa – conclude l’ex assessore -. Daremo un piccolo contributo a rompere il silenzio che in questo momento ci circonda. Perché anche l’arte si può consegnare a domicilio”.

ALTRE NOTIZIE  Spaccio di cocaina a Montalto, due arresti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.