Costituito il direttivo di Fratelli d’Italia

TARQUINIA – Costituito il direttivo di Fratelli d’Italia Tarquinia tra conferme e nuovi ingressi. L’obbiettivo è quello di lavorare con efficacia e concretezza per dare risposte al territorio. Vogliamo partire da un dato oggettivo che è la crescita, ad ogni livello, del Partito di Giorgia Meloni; proprio partendo da questo presupposto abbiamo avvertito l’esigenza di strutturare il Circolo cittadino, proponendo una squadra che possa lavorare in questi anni con serietà e ripagare la fiducia che i cittadini giornalmente ci stanno accordando.

Il 2020 è un anno importante per Fratelli d’Italia, una sfida che vogliamo raccogliere proponendo numerose iniziative e lavorando per la continua crescita del movimento.
Dopo la nomina della Coordinatrice e Presidente del Circolo Valentina Paterna sono stati indicati membri del direttivo:

Alberto Riglietti (Consigliere Comunale e Responsabile Rapporti Istituzionali); Claudio Cocomazzi (Responsabile Turismo, Commercio e Libere Professioni); Manuel Catini (Responsabile Organizzazione e Comunicazione); Franco Trippanera (Responsabile Sanità)

Sarà compito ora della coordinatrice locale e del direttivo distribuire deleghe ai tanti iscritti creando dei gruppi di lavoro affinché tutti possano sentirsi parte attiva e contribuire all’ulteriore crescita del partito. Riteniamo indispensabile svolgere l’attività politica e amministrativa interessando tutti i settori primari di Tarquinia: dall’associazionismo allo sport, dall’ambiente all’agricoltura, giovani, sociale e volontariato, cultura, litorale e periferie. Questa sarà la linea su cui lavoreremo per creare i vari dipartimenti informando sin d’ora che la nostra sede è aperta a tutte quelle cittadine e cittadini che vogliono darci una mano e lavorare per la Città.

Fratelli d’Italia Tarquinia

Ultime

Controlli di ferragosto, denunciate cinque persone

I carabinieri della Compagnia di Civitavecchia e dei Comandi...

Palio delle contrade di Allumiere, l’edizione della rinascita

Dopo due anni di stop a causa della pandemia,...