Dalla Regione 15mila euro per la mostra ‘Gli ultimi re di Vulci’

L'esposizione delle recenti campagne di scavo è prevista per la prossima estate al Complesso San Sisto

MONTALTO DI CASTRO – La Fondazione Vulci ha ottenuto un contributo di 15mila euro nell’ambito di un bando della Regione Lazio per eventi di interesse regionale da svolgersi nella prima parte del 2019.

Il progetto a cui è stato riconosciuto il finanziamento prevede la realizzazione, in collaborazione con la Sopraintendenza ai Beni Archeologici, della mostra ‘Gli ultimi re di Vulci, l’aristocrazia vulcente alle soglie della conquista romana’.

L’allestimento é previsto nel periodo estivo presso il complesso monumentale di San Sisto dove saranno esposti i reperti rinvenuti durante le ultime e recenti campagne di scavo. Saranno inoltre organizzati eventi e convegni con la partecipazione degli archeologi e degli studenti che hanno lavorato agli scavi presso l’area archeologica.

“Ringrazio l’assessorato al turismo della Regione Lazio, i tecnici di Fondazione Vulci e la Sopraintendenza ai Beni Archeologici – dichiara l’assessore alla cultura Silvia Nardi – per il contributo a questo importante progetto che vedrà protagonisti i reperti portati alla luce dalle ultime campagne di scavo. Questa mostra si inserisce nel contesto programmatico delle innumerevoli iniziative proposte presso il Polo Culturale di San Sisto e sarà fruibile durante tutta l’estate”.

Ultime

Omaggio alla Madonna dello Speronello, il 15 e 16 agosto Montalto festeggia il 25esimo anniversario

Quest’anno ricorre il 25esimo anniversario della Madonna dello Speronello:...

Venticinque imprenditori tarquiniesi assieme per chiedere un finanziamento regionale di circa 100mila euro

“Tarquinia in Commercio”: venticinque imprenditori della città etrusca, impegnati...

La Tuscia nella morsa degli incendi

Una giornata nera quella di ieri per Vigili del...

Torna Passæggi di Tempo, le visite guidate alla scoperta del territorio

Giunto alla terza edizione il programma di “esperienze per...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.