Diciannove sindaci insieme per il progetto di sviluppo integrato

L'incontro ieri a Tuscania con i Comuni della Tuscia

0

TUSCANIA – C’è una unità di intenti per la crescita del territorio dell’Etruria sotto l’aspetto economico, sociale e culturale. Ieri a Tuscania 19 comuni della Tuscia si sono stretti attorno a un tavolo per l’insediamento dell’Area Interna alta Tuscia e Antica Città di Castro. Capofila il sindaco di Tuscania Fabio Bartolacci, che ha presieduto la riunione alla quale hanno partecipato i comuni di Acquapendente, Arlena di Castro, Canino, Capodimonte, Cellere, Farnese, Gradoli, Grotte di Castro, Ischia di Castro, Latera, Marta, Montalto di Castro, Onano, Piansano, Proceno, San Lorenzo Nuovo, Tessennano, Tuscania, Valentano e la Comunità Montana “Alta Tuscia Laziale”.

La filosofia dell’Area Interna è quella di tendere ad una gestione integrata dell’intero territorio, puntando ad accrescere il benessere economico, sociale e sostenibile dell’area con un approccio diverso e innovativo, e creare tra tutti i Comuni partecipanti una “governance” efficiente e motivata.

“L’Area Interna – ha dichiarato il sindaco Bartolacci – si muoverà essenzialmente su tre direttrici: quella sanitaria, con una nuova rimodulazione dei servizi per soddisfare in maniera ottimale i bisogni di cura e di assistenza; quella scolastica, finalizzata a garantire a tutti pari opportunità dall’infanzia al diploma e ritarando l’istruzione universitaria rendendola idonea a ricoprire ruoli adeguati allo sviluppo dei settori trainanti dell’economia. Dal turismo culturale alla tutela dell’ambiente e ai progetti compatibili: all’agricoltura specialistica; quella dei trasporti puntando alla viabilità pulita, creando una rete che coinvolga tutto il territorio così sfruttabile in maniera ottimale anche per il turismo culturale, naturalistico, archeologico ed enogastronomico”.

L’Area Interna si avvarrà della collaborazione della dottoressa Rossana Gianneri per il coordinamento delle attività operative, dell’architetto Francesco Montuori per gli aspetti progettuali e del dr. Carmelo Messina per le alleanze con i privati e per la valorizzazione sui media delle attività poste in essere dal gruppo dei Comuni. I fondi stanziati per i progetti dell’area interna saranno 7 milioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here