Disservizi Cotral corse studenti, il Comune invia le criticità del servizio

Pubblicità

A seguito della comunicazione da parte del Presidente della Provincia Alessandro Romoli, dell’apertura con l’azienda Cotral di un tavolo di discussione sui disservizi del trasporto durante gli orari scolastici, l’amministrazione comunale di Montalto di Castro ha inviato alla Provincia le criticità inerenti il servizio di trasporto degli studenti negli istituti di Tarquinia, Tuscania e Viterbo. 

Nella missiva l’amministrazione comunale di Montalto ha evidenziato che, dai documenti pervenuti, per quanto riguarda il collegamento con gli istituti scolastici di Tarquinia, oltre alla carenza di mezzi e posti disponibili con conseguente affollamento del mezzo, vi è l’incompatibilità tra gli orari di entrata e uscita degli istituti e gli orari di arrivo e partenza dei pullman. Stessa incompatibilità viene segnalata dalle famiglie di quei studenti che frequentano gli istituti scolastici di Tuscania e Viterbo con la perdita delle coincidenze.

“Confidiamo che, grazie anche alle nostre segnalazioni inviate alla Provincia – dichiara l’amministrazione comunale di Montalto di Castro –  l’azienda di trasporto possa migliorare il servizio garantendo agli studenti un percorso agevole e in sicurezza. 

Ringraziamo – conclude l’amministrazione comunale – il presidente della Provincia Alessandro Romoli per essersi interessato e aver dato voce a famiglie e studenti rispetto a questa problematica, e il presidente di Cotral Spa Amalia Colaceci per l’apertura al dialogo al fine di risolvere i disservizi. Si ringraziano inoltre i dirigenti degli istituti scolastici per la collaborazione dimostrata”.

Ultime

Bolsena inizia a trasformarsi nell’antica Betlemme

Bolsena inizia a trasformarsi nell’antica Betlemme. È partito il...

Ragazza tenta il suicidio gettandosi dalla finestra, salvata dagli agenti della Polizia di Stato

Lo scorso 30 novembre il personale della squadra volante...

Si finge direttore delle poste e truffa coppia di anziani, denunciata

Era il 25 settembre quando una coppia di anziani...