Donna va in escandescenza e aggredisce i carabinieri

Il fatto è avvenuto nella caserma dei carabinieri della stazione di Tarquinia, la donna è stata bloccata e sottoposta a Tso

0

TARQUINIA – Una donna ieri senza apparente motivo si è presentata all’ingresso della stazione dei carabinieri di Tarquinia, iniziando a inveire e accanirsi con calci e pugni contro la porta di ingresso e il citofono della stazione.

Il carabiniere di piantone immediatamente ha avvisato il servizio di pattuglia di rientrare in stazione per dare ausilio. I militari, giunti sul posto, hanno tentato di calmare la signora ma la stessa anche dentro la caserma ha continuato ad inveire contro i carabinieri strappandogli le mascherine. A quel punto i militari l’hanno bloccata e posta in sicurezza, ed hanno chiamato l’ambulanza per il successivo Tso.

La donna è risultata avere avuto già patologie cliniche comportamentali. A seguito dell’episodio, grazie alla disponibilità del Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Viterbo, la stazione di Tarquinia verrà sottoposta a sanificazione.