Duecento viterbesi alla marcia della Pace

gonfalone_marcia_pace_viterboVITERBO – Perugia-Assisi: in marcia per la Pace. Alla camminata con gli stendardi alti in cielo, domenica 9 ottobre hanno aderito anche duecento viterbesi che hanno partecipato all’importante iniziativa partita alla volta di Perugia. A rappresentare istituzionalmente Viterbo è stato il consigliere comunale con delega alla pace Paolo Moricoli, con il gonfalone della città scortato dagli agenti di Polizia locale. “Ventiquattro chilometri di marcia nel nome della pace e della fraternità – ha sottolineato il consigliere Moricoli -. Gente di tutte le età, rappresentanti di associazioni, di istituzioni,  e soprattutto tante scuole, elementari e medie. Partecipare alla marcia della pace non risolve i problemi che esistono nel mondo e non evita tragedie annunciate o meno. È però un segnale, un gesto simbolico per vincere l’indifferenza e la rassegnazione. Un gesto condiviso sia fisicamente che spiritualmente con migliaia di persone. E Viterbo ha mostrato come sempre sensibilità e attenzione nei confronti di questo importante evento che ogni anno richiama migliaia e migliaia di persone”.

Il Comune di Viterbo ha aderito anche formalmente all’iniziativa sottoscrivendo nei giorni scorsi un’apposita delibera e stanziando un contributo per le spese organizzative riguardanti la partecipazione alla marcia.

Ultime

Controlli di ferragosto, denunciate cinque persone

I carabinieri della Compagnia di Civitavecchia e dei Comandi...

Palio delle contrade di Allumiere, l’edizione della rinascita

Dopo due anni di stop a causa della pandemia,...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.