MONTALTO DI CASTRO – Continua l’azione della Polizia locale contro la contraffazione e l’abusivismo commerciale. Dopo il blitz della settimana scorsa che ha portato al sequestro di oltre 7.500 pezzi sulle spiagge del litorale, ieri mattina un altro controllo ha tolto dalle mani del malaffare altra merce che sul mercato avrebbe fruttato migliaia di euro.

Gli agenti, coordinati dal comandante Adalgiso Ricci, si sono serviti del nuovo quad a loro in dotazione, sequestrando a Pescia Romana un centinaio tra borse, portafogli, scarpe e borsellini che riportavano griffe abilmente falsificate riguardanti note aziende di alta moda italiane e straniere.

Gucci, Nike, Burberry, Liu Jo, Chanel e Moschino: sono solo alcuni dei marchi contraffatti utilizzati dagli abusivi per fare soldi lungo le spiagge. Ora il materiale sequestrato sarà oggetto di perizia tecnica e in seguito verrà distrutto.

LEGGI: PRIMI SEQUESTRI SULLE SPIAGGE CON LA NORMATIVA SALVINI

Nel pomeriggio i controlli sono scattati lungo l’arenile di Montalto, dove è stato sorpreso uno straniero con il carretto della grattachecca e altri abusivi con la mercanzia. Nella circostanza sono stati sequestrati 2.500 pezzi tra costumi e accessori da mare.

Il comune quest’anno, con il decreto del Ministero dell’Interno, ha preso un contributo volto ad acquistare mezzi e ampliare l’organico del Corpo di Polizia locale per contrastare il fenomeno dell’abusivsmo commerciale.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.