9.5 C
Lazio

È morto il sindaco di Capalbio Settimio Bianciardi

CAPALBIO – La comunità di Capalbio e tutta la provincia è sconvolta dalla tragica notizia dell’improvvisa scomparsa del sindaco Settimio Bianciardi. Un malore improvviso nella tarda mattinata di oggi durante una battuta di caccia non gli ha dato scampo. Settimio Bianciardi, 58 anni, era nato il 27 giugno 1962 a Orbetello ed era stato eletto, a capo di una lista civica, nel maggio 2019 primo cittadino di Capalbio, di cui era stato a lungo vicesindaco.

“Siamo sconvolti dal terribile lutto che ci ha stravolto e ha colpito la nostra comunità – scrive il Comune di Capalbio sulla pagina facebook -. Come amministrazione, a livello umano e professionale, siamo sotto shock. In questo momento non possiamo che raccoglierci intorno alla famiglia del nostro amato sindaco”.

LEGGI ANCHE  Il Marina Velka Golf Club pronto per partire con la scuola golf dedicata ai più piccoli

Tantissimi i commenti di cordoglio alla famiglia, pervenuti anche dalla comunità di Montalto di Castro.

“La notizia che ho appreso oggi in pieno Consiglio comunale mi ha letteralmente distrutto – ha commentato il sindaco ff Luca Benni -. Mi stringo alla famiglia, i parenti e tutta la comunità di Capalbio che da sempre sento vicina. Proprio ieri mattina ci siamo visti per condividere problematiche e programmare percorsi che da sempre vedono vicini i nostri territori. Pensare di non vederci più, tra battute sul calcio e opinioni politiche e amministrative, mi lascia un vuoto che non so come colmare. Spero che l’amore per il territorio, il dinamismo e la passione per la vita che da sempre metteva in evidenza Settimio, sia e rimanga da esempio per tutti”.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie