Elicottero 118 precipitato: tra le vittime un uomo di Carbognano

CARBOGNANO – La cittadina della Tuscia si stringe attorno alla famiglia di Ettore Palanca, il 50enne originario di Carbognano rimasto vittima nel tragico incidente avvenuto ieri a Campo Felice. L’uomo, che viveva con la famiglia nella capitale, e lavorava nell’Hotel Rome Cavalieri di Roma, era stato soccorso dalla squadra elicotteristi del 118 dopo una caduta dagli sci dalla quale aveva riportato la frattura di tibia e perone.

Il velivolo, un AW139 marche EC-KJT del 118, lo aveva prelevato dalla neve per trasferirlo in ospedale, poi lo schianto. A bordo, oltre al paziente, c’erano Walter Bucci, 57 anni, medico rianimatore del 118 Asl dell’Aquila, Davide De Carolis, tecnico dell’elisoccorso del soccorso alpino e consigliere comunale di Santo Stefano di Sessanio (L’Aquila), Giuseppe Serpetti, infermiere, Mario Matrella, verricellista, Gianmarco Zavoli, pilota. Dalle prime informazioni, al momento dell’incidente, le condizioni meteo erano avverse. L’elicottero volava in una zona con una fitta coltre di nebbia e nuvole basse e sarebbe precipitato da un’altezza di 600 metri. L’impatto contro il Monte Cefalone, nei pressi delle piste di Campo Felice, è stato terribile raccontano. Tra le vittime due soccorritori, che nei giorni scorsi avevano partecipato all’emergenza all’hotel Rigopiano travolto mercoledì 18 gennaio da una slavina. La dinamica dell’incidente è al vaglio della magistratura. Ettore Palanca lascia una moglie e un figlio.

Ultime

Iniziati i lavori di riasfaltatura della Strada Provinciale Grottana

Continuano gli interventi commissionati dalla Provincia di Viterbo sulle...

Controlli dei carabinieri: un arresto, una denuncia e una segnalazione in prefettura

Una persona arrestata, una denunciata e un'altra segnalata alla...

Concluso il pellegrinaggio del cuore di Santa Rosa

Si è concluso domenica 2 ottobre 2022, con la...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.