Elisoccorso di notte anche ad Acquapendente

0

ElisoccorsoACQUAPENDENTE – L’elisoccorso regionale potrà atterrare anche a Formia e Acquapendente nelle aree dedicate all’emergenza. L’Enac (Ente nazionale per l’aviazione civile) ha infatti comunicato che le due superfici attrezzate per l’eliambulanza hanno tutti i requisiti per essere operative oltre che di giorno anche in orario notturno, garantendo cosi la piena operativa h24.

Si chiudono cosi due vicende che si trascinavano da anni. Le due piazzole infatti erano già realizzate nel 2012 ma per motivi tecnici e burocratici non erano mai entrate in servizio. La Regione e l’Ares hanno provveduto a rimuovere gli ostacoli e da oggi le due basi vanno a potenziare il circuito a disposizione dell’elisoccorso.

L’Enac ha verificato che le due basi operano in condizioni di sicurezza poiché nell’area di pertinenza e nelle immediate vicinanze non persistono ostacoli che possono costituire intralcio alle operazioni di volo. Inoltre dispongono di un impianto di illuminazione sia del perimetro che a terra, e di segnalazione del vento adeguati ai compiti per cui sono state costruite da permettere agli elicotteri di operare in totale sicurezza.

“Il cambio di passo della nostra amministrazione in sanità si vede anche da queste cose – dice il Presidente Zingaretti – da ora le popolazioni dei due comuni e quelli delle aree circostanti, e nel caso di Formia anche delle isole hanno a disposizione una maggiore copertura del servizio di emergenza operativo 24 ore su 24. Vuol dire che gli ospedali sono più vicini e raggiungibili in pochi minuti”.