Emergenza a bordo della nave Moby, bimba di due anni trasferita in elicottero al Gemelli

CIVITAVECCHIA – Emergenza in mare questa mattina per il traghetto della Moby partito da Civitavecchia. Un malore improvviso per una bimba di due anni ha fatto scattare il dispositivo di emergenza sanitaria.

La sala operativa della direzione Marittima alle 11:30 ha ricevuto dal comandante della nave la richiesta di aiuto per una bambina colpita da una crisi respiratoria, la quale era sul traghetto assieme alla famiglia, di Perugia, a circa 40 miglia dalla costa.

Dall’eliporto dell’ospedale Belcolle si è alzato l’elicottero Pegaso 33 del soccorso sanitario regionale, che in pochi minuti ha raggiunto la nave atterrando su di essa. L’èquipe medica ha stabilizzato la piccola per poi trasferirla d’urgenza assieme alla madre al Policlinico Gemelli di Roma.

Le operazioni di evacuazione aerea sono state costantemente monitorate dalla sala operativa di Civitavecchia che ha coordinato ogni singola fase del soccorso, tenendosi in continuo contatto radio con la nave e con il personale del 118 intervenuto nel delicato intervento.

1 commento

  1. Volevo aggiungere che anche questa volta Romaradio ( Stazione radiocostiera dei servizi radiomarittimi di TIM )è stata determinante per il lieto fine. La Moby Tommy non riuscendo a contattare direttamente la guardia costiera perché fuori portata radio, si rivolgeva a Civitavecchia Radio che organizzando prontamente un ponte radio con la capitaneria di porto di Civitavecchia ed il C.I.R.M. ( centro internazionale radio medico ), riusciva ad effettuare il non facile intervento di soccorso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.