Esercitazione antincendio e antinquinamento al Porto Turistico di Riva di Traiano

Guardia Costiera di Civitavecchia e Vigili del fuoco in prima linea

CIVITAVECCHIA – Nel corso della mattinata di mercoledì 12 dicembre 2018, si è svolta un’articolata esercitazione antincendio e antinquinamento presso il porticciolo di Riva di Traiano, noto approdo turistico di Civitavecchia.

L’evento esercitativo ha riguardato la simulazione di un incendio scoppiato su un’imbarcazione da diporto, con quattro persone a bordo, ormeggiata all’interno del porto turistico, che si è rapidamente esteso coinvolgendo anche un gommone a fianco della stessa, con due persone a bordo.

   La Sala Operativa della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Civitavecchia, allertata dell’accaduto dalla Direzione del Porto Turistico, ha immediatamente assunto il coordinamento delle operazioni di soccorso, disponendo l’invio in zona di mezzi terrestri e navali per fronteggiare l’emergenza. Oltre alla motovedetta SAR (Search and Rescue) CP 891 ed al battello G.C. L25 della Guardia Costiera di Civitavecchia, sono intervenuti la Motobarca VFR12 dei Vigili del Fuoco di Civitavecchia ed un gommone dei Sommozzatori VV.F. di Roma, unitamente ad una pattuglia terrestre della Capitaneria di porto e ad una squadra via terra del locale Distaccamento VV.F.

I mezzi navali della Guardia Costiera intervenuti hanno proceduto al recupero di quattro persone cadute in mare dalle imbarcazioni avvolte dalle fiamme, mentre i mezzi navali e terrestri dei Vigili del Fuoco hanno operato per estinguere l’incendio.

Contestualmente, i Sommozzatori VV.F. hanno effettuato un’attività di recupero del gommone interessato dall’incendio, nel frattempo inabissatosi a causa delle fiamme.

Le operazioni sono state costantemente supportate dal personale dipendente del Porto Turistico di Riva di Traiano, che ha proceduto anche alla stesura di panne galleggianti funzionali al contenimento e alla “bonifica” dell’inquinamento causato dall’affondamento del gommone.

Sul posto è prontamente giunta anche un’autoambulanza del 118, allertata dalla Sala Operativa della Capitaneria di porto di Civitavecchia, che ha provveduto a somministrare le necessarie cure a due persone coinvolte nell’incendio e rimaste ustionate.

L’evento esercitativo, conclusosi con il recupero di tutte le persone coinvolte, l’estinzione dell’incendio, la bonifica dell’inquinamento e la messa in sicurezza del sito, ha costituito un ottimo test per sperimentare la funzionalità e la validità delle procedure antincendio ed antinquinamento del porto turistico di Riva di Traiano nonché la sinergia di tutti gli enti di soccorso intervenuti, rappresentando altresì una valida occasione di addestramento per tutto il personale coinvolto nell’attività.

Advertisement

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.