Espulso cittadino straniero

Pubblicità

A seguito di alcuni episodi di furti in abitazione consumati e tentati avvenuti nelle scorse settimane nel Comune di Montefiascone, i carabinieri del locale Comando Compagnia hanno avviato una specifica mirata attività tesa a risalire agli autori e al contempo a prevenire il reiterasi di tali spiacevoli fatti.

Nel corso delle indagini i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno controllato un cittadino extracomunitario, nato in Albania nel 1980, senza fissa dimora, disoccupato, con precedenti penali e di polizia per furto in abitazione e reingresso illegale in Italia a seguito di espulsione. La data del suo ulteriore
rientro non consentito dalla legge nel comune viterbese è coinciso con l’inizio della nuova ondata di furti che aveva allarmato la popolazione.

L’uomo è stato quindi denunciato alla Procura della Repubblica di Viterbo e contestualmente avviato il procedimento per la sua espulsione tramite l’ufficio immigrazione della questura di Viterbo, iter che si è concluso con l’emissione di un decreto di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Prefetto di Viterbo.
Il cittadino albanese nella tarda serata di ieri 7 novembre è stato accompagnato, dai militari dell’Arma di Montefiascone, presso l’Aeroporto di Fiumicino ed imbarcato su un volo diretto a Tirana.

L’ottima sinergia tra le forze di polizia operanti nel territorio della provincia di Viterbo si conferma prezioso valore per tutti i cittadini e per la loro sicurezza.

Ultime

Bolsena inizia a trasformarsi nell’antica Betlemme

Bolsena inizia a trasformarsi nell’antica Betlemme. È partito il...

Ragazza tenta il suicidio gettandosi dalla finestra, salvata dagli agenti della Polizia di Stato

Lo scorso 30 novembre il personale della squadra volante...

Si finge direttore delle poste e truffa coppia di anziani, denunciata

Era il 25 settembre quando una coppia di anziani...