Estetista lavorava abusivamente in casa, evade il fisco per 50mila euro

La Guardia di finanza del comando provinciale di Grosseto, a seguito di diverse segnalazioni, ha accertato che una estetista svolgeva abusivamente la professione in casa e a domicilio in barba alle normative fiscali e contributive. I finanzieri sono intervenuti nell’abitazione della donna rinvenendo diversa documentazione extracontabile e kit completi di materiale per effettuare attività di cura della persona, in particolare per quanto riguarda la cura e abbellimento delle unghie (servizi molto richiesti e per i quali si può arrivare a pagare anche 50/100 euro per le decorazioni più complesse).

Sono quindi stati effettuati accertamenti bancari e individuate decine di clienti che hanno fruito delle prestazioni della abusiva estetista: tutte prestazione “in nero”, senza il rilascio di alcuna ricevuta fiscale e, peraltro, senza il rispetto di adeguate norme di sicurezza e tutela delle persone.

Nel corso delle attività è emerso come la donna svolgesse le sue prestazioni irregolari sia presso il suo appartamento, sia a domicilio in tutta la provincia. Al termine degli accertamenti economico-finanziaria la Guardia di finanza ha constatato una complessiva evasione fiscale (tra ricavi in nero, Iva, ecc.) di poco meno di 50mila euro. Nel corso degli ultimi due anni sono una decina i casi di professionisti abusivi dediti ai servizi di cura alla persona scoperti dalla Guardia di finanza in provincia, con conseguenti contestazioni di evasione fiscale e norme contributive/lavorative.

Ultime

Luca Mocchegiani Carpano apre il ciclo di incontri “Tra terra e mare”

 Le strutture portuali di epoca romana di Testaccio, dal...

Donna rischia di annegare a Spinicci. Salvata dall’Ispettore di Polizia Locale Paolo Monti

Nel tardo pomeriggio del 29 giugno, sul litorale tarquiniese,...

A Vulci ripartono le campagne di scavo

Su concessione del Ministero della Cultura, al parco archeologico...

Presentati i risultati degli scavi a Falerii Novi

Il 24 giugno scorso si è conclusa felicemente la...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.