Estorsione, ricettazione e furti, due arresti dei carabinieri

RONCIGLIONE – I carabinieri hanno arrestato un pericoloso romano di 40 anni che, assieme ad un altro malvivente della zona di 50 anni, con minacce e violenze avevano messo a segno tra luglio e settembre del 2017 diverse estorsioni, furti e ricettazioni nell’hinterland ronciglionese.

I militari acquisite alcune notizie che inizialmente potevano sembrare disarticolate e prive di un’unica regia, con grande professionalità sono riusciti a individuare e perseguire i due malfattori. Determinanti sono state le testimonianze delle parti offese, che rassicurate dall’Arma locale, hanno contribuito a suffragare riscontri oggettivi i quali hanno permesso al Norm di Ronciglione di richiedere delle misure cautelari che sono state poi emesse dalla Procura della Repubblica di Viterbo, la quale vagliate le prove a carico degli indagati ha emesso la custodia cautelare per l’uomo di Roma.

Nel corso di questa operazione, denominata “Alba Nuova”, oltre a liberare le vittime da questi intollerabili soprusi e prevaricazioni, i carabinieri hanno rinvenuto anche diversi titoli bancari provento di un grosso furto messo a segno nell’estate scorsa in un esercizio pubblico che si trova sulle rive del lago di Vico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.