Export: addio alla carta per i certificati d’origine delle merci

Con la piattaforma telematica Cert’O un altro passo in avanti della Camera di Commercio Viterbo per la semplificazione amministrativa

VITERBO – Dal mese di giugno diventa più semplice per le imprese della Tuscia eseguire le procedure per commercializzare i prodotti all’estero.

La richiesta dei certificati di origine delle merci, documenti obbligatori per le esportazioni, non avviene più in versione cartacea ma solo on line attraverso la piattaforma Cert’O (http://praticacdor.infocamere.it) che consente di richiedere anche visti e attestati di libera vendita.

Grazie a questa modalità non è più necessario recarsi presso la sede della Camera di Commercio per la consegna del modulo cartaceo bensì accedere dalla propria azienda alla procedura informatica al termine della quale i dati del certificato vengono trasmessi via internet ad un apposito sportello telematico camerale.

Sulla base di quanto ricevuto la Camera di Commercio può eseguire l’istruttoria e produrre il certificato da consegnare al richiedente. I dati trasmessi alla Camera devono essere firmati digitalmente; il richiedente quindi deve essere dotato di un dispositivo per la firma digitale disponibile presso lo stesso Ente camerale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.