MONTALTO DI CASTRO – Un intero paese con il fiato sospeso, in attesa di avere buone notizie del concittadino Franco Mariani, 74 anni, scomparso da questa mattina nella cittadina del litorale.

La bella notizia è arrivata nel tardo pomeriggio, quasi al tramonto, quando l’uomo è stato avvistato verso le 19:30 al chilometro 103 della statale Aurelia, in direzione Roma, in stato confusionale ma in buone condizioni di salute.

Una pattuglia della Polizia locale lo ha condotto nella caserma dei carabinieri, dove i sanitari del 118 hanno eseguito i primi accertamenti medici. Poi l’arrivo della famiglia e l’abbraccio del figlio Roberto che ha commosso anche noi, che abbiamo seguito passo passo la vicenda per tenere informati i nostri lettori.

A cercalo erano in tanti: carabinieri, polizia locale, Vigili del fuoco, protezione civile e cittadini volontari, che hanno battuto una vastissima area a sud di Montalto, in località Campomorto, dove l’uomo era stato avvistato a piedi l’ultima volta.

Nelle prime ore del pomeriggio carabinieri e polizia locale hanno fatto un briefing presso la sede della Prociv Arci Vulci I, dove il presidente Alessandro Maietto ha organizzato sette squadre di volontari, anche con l’ausilio delle unità cinofili. Poi l’arrivo della squadra Tas (Topografia applicata al soccorso) dei Vigili del fuoco di Viterbo. Sono stati richiesti anche due elicotteri, uno dei carabinieri e l’altro dei Vigili del fuoco, giunti da Roma per dare supporto alle squadre a terra. Alle ricerche sono stati utilizzati anche i droni, che hanno sorvolato l’ex polverificio dove le squadre di soccorso hanno perlustrato una vasta area.

La notizia del ritrovamento dell’uomo è balzata subito sui social; tantissimi hanno espresso la gioia e la vicinanza alla famiglia.