Furti in abitazione, stop alle ronde. Il sindaco ed i carabinieri predicano calma

VITORCHIANO – I recenti furti in abitazione che si sono verificati nel comune di Vitorchiano hanno diffuso un certo allarmismo, portando i cittadini ad organizzare spontaneamente delle ronde di sorveglianza.

Per affrontare l’emergenza, nella mattinata di ieri si è svolta una riunione tra il primo cittadino Nicola Olivieri ed il comandante provinciale dei carabinieri Mauro Conte; dall’incontro è emerso che le case derubate si trovano per lo più nelle località più isolate – in strada Corsia, strada Querciaiola, Paparano e via Mazzatosta -, circondate da strade non illuminate e terreni agricoli che hanno permesso ai ladri di avvicinarsi ai loro obiettivi senza essere notati dalle pattuglie del 112.

Visto l’incremento dello sforzo con cui i militari della stazione locale stanno tentando di arginare il fenomeno, con una maggiore presenza nelle ore serali e notturne apprezzate sia dal sindaco che dai cittadini che hanno partecipato alle ronde, il comandante Conte ed il sindaco Olivieri hanno ritenuto opportuno invitare la popolazione alla calma e dissuadere i cittadini dall’organizzare o partecipare a forme di sorveglianza private che potrebbero essere pericolose per la loro incolumità e per l’ordine pubblico; a tale scopo sabato 17 gennaio si terrà un consiglio comunale aperto ai cittadini di Vitorchiano al quale parteciperanno sia il primo cittadino che i vertici provinciali dell’Arma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.