11.2 C
Lazio

Furto di oggetti sacri, denunciato un 54enne

Vignanello gli oggetti sacri recuperati dai carabinieri
Gli oggetti sacri recuperati dai carabinieri

VIGNANELLO – I carabinieri hanno denunciato a piede libero un 54enne per furto aggravato. Le indagini erano partite a seguito della denuncia di furto di alcuni oggetti sacri, presentata dal responsabile del monastero di San Lorenzo Martire. I carabinieri hanno iniziato una frenetica attività con accertamenti ed escussione di persone informate sui fatti oltre che a visionare i filmati delle telecamere presenti nelle vicinanze del luogo del furto.

Ieri i militari hanno chiuso il cerchio intorno al presunto ladro e hanno effettuato una perquisizione allo stesso. Presso un garage di cui aveva disponibilità è stata rinvenuta la refurtiva costituita da un crocifisso in legno e da un quadro con immagini sacre. L’uomo alla luce di ciò è stato denunciato all’autorità giudiziaria competente mentre la refurtiva, sottoposta a sequestro, è stata affidata in custodia giudiziale al convento in attesa di poterle far riprendere il proprio posto.

LEGGI ANCHE  Finanziato il rifacimento del marciapiede di via Cavour
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie

LEGGI ANCHE  Rete degli studenti medi: "Rientrare non basta, ora vogliamo sicurezza"