Gestione rifiuti: ora possibile conferire materiale inerte all’isola ecologica, sanzioni aumentate contro i trasgressori

Sono state approvate dalla sola maggioranza al Consiglio comunale di giovedì 28 luglio le variazioni al regolamento sulla gestione dei rifiuti. Il quarto punto all’ordine del giorno ha riguardato un importante provvedimento volto a contrastare l’abbandono di materiale inerte e altri tipi di rifiuti nel territorio.

A breve, infatti, all’isola ecologica sarà possibile per le sole utenze domestiche conferire fino a 30 kg di calcinacci provenienti da piccole demolizioni “fai da te”,  per un massimo di cinque volte l’anno.

Il giorno d’inizio del servizio verrà opportunamente pubblicizzato e reso noto agli utenti con apposita comunicazione.

Una misura, dunque, che è stata subito adottata per continuare la lotta contro gli abbandoni dei rifiuti.

Insieme a questa novità sono stati aumentati gli importi delle sanzioni per chi non rispetta le regole. Chi abbandona rifiuti ingombranti, materiale inerte o chi getta a terra qualsiasi altro rifiuto in luogo pubblico rischia fino a 450 euro di multa. La sanzione viene elevata anche a quei trasgressori che non raccolgono le deiezioni canine; si rischia fino a 150 euro di multa in misura ridotta.

Ultime

Controlli di ferragosto, denunciate cinque persone

I carabinieri della Compagnia di Civitavecchia e dei Comandi...

Palio delle contrade di Allumiere, l’edizione della rinascita

Dopo due anni di stop a causa della pandemia,...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.