Gli rapinano soldi e cellulare, in manette due viterbesi

Aggredito e rapinato un cittadino pakistano da due giovani di Viterbo

0

VITERBO – Sono finiti agli arresti domiciliari la notte scorsa due viterbesi con l’accusa di rapina e lesioni personali. Il fatto è avvenuto poco prima delle 23 all’interno di un bar, dove i due avrebbero malmenato e ferito con un bottiglia di vetro un giovane di origini pakistane.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Viterbo. I militari, dai primi accertamenti, hanno verificato che i due hanno sottratto alla vittima anche il cellulare e la somma di 200 euro. I due rapinatori sono stati localizzati alle tre di notte, dichiarati in arresto e tradotti presso le proprie abitazioni in regime di detenzione domiciliare.

ALTRE NOTIZIE  In Italia 143.626 casi, 28.470 guariti, 18.279 deceduti