Gli studenti della scuola Primaria in visita alla mostra “Egizi-Etruschi”

Il sindaco Caci e l’assessore Nardi: "Ottimo il lavoro della Soprintendenza e dell’Istituto Comprensivo di Montalto di Castro"

0

MONTALTO DI CASTRO – Gli studenti della scuola primaria Aldo Morelli in queste settimane stanno facendo visita alla mostra “Egizi-Etruschi”, esposta presso il Complesso monumentale San Sisto fino al 30 novembre. La mostra, aperta al pubblico dal mese di giugno, ha registrato ad oggi una considerevole presenza di visitatori: circa 4.800 persone venute da tutta Italia hanno ottenuto l’ingresso con un biglietto unico al Parco naturalistico e archeologico e la possibilità così di ammirare i preziosi oggetti egizi trovati a Vulci risalenti al VIII-VII secolo a.C. e al III secolo a.C., messi a confronto con i reperti di Eugene Berman, pittore, illustratore e scenografo russo, ma anche collezionista d’arte.

Gli alunni, martedì scorso, accompagnati dalle insegnanti e dalla dirigente scolastica Grazia Olimpieri, hanno avuto l’occasione di conoscere la storia del loro territorio che Fondazione Vulci, assieme all’amministrazione comunale, ha intenzione di approfondire con le scuole i progetti futuri e dare così una identità culturale di questa parte dell’Etruria meridionale.

Il sindaco Sergio Caci e l’assessore alla cultura Silvia Nardi hanno preso parte alla visita insieme ai ragazzi e alle insegnanti, scambiando con loro opinioni riguardo al tema trattato.

“Siamo molto soddisfatti del lavoro della Soprintendenza e dell’Istituto Comprensivo di Montalto di Castro – dichiarano Caci e Nardi – poiché ogni cittadino ha il diritto e il dovere di conoscere la storia e la cultura del proprio territorio e diffonderla per un futuro migliore”. La mostra “Egizi-Etruschi” nel mese di dicembre verrà allestita a Roma; a breve sarà possibile conoscere la data della nuova inaugurazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.