Grande partecipazione all’uscita didattica del Gruppo Archeologico

Visita a Roma e a Cerveteri nel segno degli Etruschi. I volontari attivi sul territorio da oltre due anni

PIANSANO – Si è svolta domenica 6 maggio l’uscita didattica del Gruppo Archeologico di Piansano, un’iniziativa inserita all’interno di un programma di visite didattiche che i volontari del Gruppo promuovono con il patrocinio del Comune di Piansano.

L’obiettivo di tali uscite è la promozione della conoscenza della storia etrusca. Nella primavera dello scorso anno, la meta è stata il Museo Isidoro Falchi di Vetulonia, in provincia di Grosseto, mentre quest’anno il Museo Nazionale di Villa Giulia a Roma e la necropoli della Banditaccia di Cerveteri, patrimonio mondiale dell’umanità Unesco.

Il Gruppo Archeologico è pienamente soddisfatto per l’elevata partecipazione alla visita, ulteriore risultato di un’attività che dura da oltre due anni e che, in collaborazione con le istituzione e gli organi di tutela, sta portando avanti importanti progetti di recupero, studio e valorizzazione di siti archeologici nel territorio di Piansano.

“Ringrazio i volontari del Gruppo Archeologico di Piansano – dichiara il sindaco Andrea Di Virginio – per l’importante attività di valorizzazione e diffusione della storia e della cultura etrusca, a cui il nostro territorio appartiene, condotta con grande competenza e coinvolgimento di tutta la popolazione piansanese e non solo”.