“Grande soddisfazione per il progetto SuperAbile”

Il presidente dell’associazione nazionale Mutilati ed Invalidi Civili di Pisa, Annalisa Cecchetti, esprime vivo apprezzamento per l’iniziativa destinata agli studenti pisani

PISA – “Anmic esprime grande soddisfazione per il decollo in città ed in provincia del progetto Superabile”.

Il presidente dell’associazione nazionale Mutilati ed Invalidi Civili di Pisa, Annalisa Cecchetti, esprime vivo apprezzamento per l’iniziativa andata in scena lo scorso 21 gennaio nell’istituto di Via San Frediano 13 alla quale, la sezione provinciale di Via dei Sepolcri, ha dato, da subito, la propria adesione.

“La presentazione presso l’Istituto “Franco Russoli” – ha aggiunto Annalisa Cecchetti – ha trovato grande rispondenza nei ragazzi e questa è la cosa più importante data l’importanza di far comprendere ai giovani l’idea che qualsiasi diversità non deve condizionare la nostra vita, ne spaventare chi  ci vive intorno”.

SuperAbile, in collaborazione con il Comune di Pisa, l’assessorato alle politiche socio educative, scolastiche e disabilità, di concerto con il Liceo Russoli, nell’ambito della propria campagna di sensibilizzazione partita da Bassano Romano (VT), data la presenza di Chantal Pistelli McClelland, referente di zona, aveva proposto la presentazione del progetto anche negli istituto scolastici pisani.

E questa, non solo è stata accettata da tutti, non solo è stato creato un gruppo di lavoro ad hoc che si occupasse di implementare l’evento sotto tutti i suoi aspetti – evento, quello del 21 gennaio scorso, al Russoli, che ha riscosso un grande successo – ma è sorta anche l’idea di istituire delle borse di studio finanziate proprio da ANMIC riservate agli “elaborati” dei liceali.

“E’ proprio credendo fortemente nell’importanza di questo messaggio – ha ribadito Annalisa Cecchetti, membro, tra l’altro, anche del Consiglio Nazionale – Anmic Pisa ha accolto con entusiasmo la proposta di istituire delle borse premio per i migliori – trattandosi di un Liceo Artistico – elaborati di pittura, scultura e fotografia che gli studenti del Russoli realizzeranno su questa tematica. E’ un incentivo a partecipare al progetto ma soprattutto vuole essere un riconoscimento per tutti i ragazzi che vorranno approfondire la tematica della disabilità e della diversità in un percorso di crescita culturale che certamente farà degli adulti consapevoli e migliori”

(Progetto SuperAbile)

Annalisa Cecchetti Anmic Pisa

“Ringrazio davvero Anmic Pisa ed in particolare il suo presidente Annalisa Cecchetti – ha puntualizzato Alfredo Boldorini consigliere comunale di Bassano Romano, ideatore e fondatore di SuperAbile – non solo per aver fatto parte del gruppo di lavoro già dal 9 novembre a Palazzo Gambacorti condividendo in pieno gli obiettivi del nostro progetto, ma anche per aver finanziato le borse di studio offrendo agli studenti pisani un’ottima opportunità di crescita, di condivisione e di formazione su alcuni valori importanti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.